CAV SPA
CAV SPA

Ambiente

Risanamento Acustico

Mappatura acustica

La mappatura acustica è la rappresentazione del rumore esistente, o previsto, di una determinata sorgente e del numero di abitazioni e di popolazione esposta a determinati intervalli acustici. La direttiva 2002/49/CE (END), recepita in Italia con il Decreto Legislativo 194/05, ha come obiettivi (Articolo 1):
  • la determinazione dell’esposizione al rumore ambientale, attraverso l’utilizzo di mappe strategiche definite a livello comunitario;
  • assicurare l’informazione e la partecipazione del pubblico in merito al rumore ambientale e ai relativi effetti;
  • l’elaborazione e l’adozione di piani di azione, definiti sulla base dei risultati della mappatura acustica, volti ad evitare, prevenire o ridurre l’esposizione al rumore ambientale.
Oggetto del D.lgs n. 194/05 è il rumore generato dalle infrastrutture stradali, ferroviarie, dagli aeroporti e dalle attività industriali.
La prima mappatura acustica predisposta nei tratti oggetto dello studio, dall’allora concessionaria autostradale, risale al 2004 ed era finalizzata alla predisposizione del piano di contenimento ed abbattimento del rumore lungo le tratte autostradali in concessione.
CAV Concessioni Autostradali Venete S.p.A., subentrando, ha provveduto alla rielaborazione delle mappe acustiche lungo i tratti autostradali oggetto della precedente Convenzione nei seguenti tratti:
  • A4 tra la progressiva km 363+724 e la progressiva km 374+650;
  • A57 tra la progressiva km 00+000 e la progressiva km 16+161;
  • Raccordo per Venezia-Porto nell’estensione complessiva di competenza CAV di 1,778 km;
  • Raccordo Marco Polo tra la progressiva km 0+000 e la progressiva km 6+520 (intero tratto).
Tra le opere poste in concessione a CAV rientra anche la A4 Passante di Mestre, opera aperta al traffico nel 2009 e collaudata nel corso del 2016. Per questa nuova opera si è quindi provveduto nel corso del 2017 alla predisposizione della mappatura acustica dalla progressiva km. 374+650 alla progressiva km 406+976. 


Piani d’azione

I piani d’azione costituiscono la rappresentazione del rumore previsto relativo ad una determinata sorgente in seguito all’introduzione di interventi antirumore volti alla gestione dell’inquinamento acustico.

CAV ha provveduto alla verifica dello stato d’avanzamento del Piano di contenimento e abbattimento del rumore predisposto Società delle Autostrade di Venezia e Padova per le tratte autostradali in concessione di tale Società ed oggi in concessione a CAV Concessioni Autostradali Venete S.p.A. - approvato dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con  Decreto GAB/DEC/33/2011 in data 11 marzo 2011 - e all’aggiornamento, in ossequio al D.Lgs. 194/2005 dei relativi Piani d’Azione.

Analoghi elaborati sono stati predisposti anche relativamente alla infrastruttura denominata A4 Passante di Mestre tra la progressiva km. 374+650 e la progressiva km 406+976, opera aperta al traffico il 08.02.2009 e collaudata nel corso del 2016.

 

Informazione e consultazione del pubblico

Come richiesto dall'art. 9 della direttiva 2002/49/CE CAV S.p.A. rende disponibile sul proprio sito i dati relativi alla mappatura acustica ed ai piani d’azione.

Il pubblico ha potuto consultare il piano d’azione e presentare le osservazioni che ha ritenuto opportune per un periodo di 45 gg naturali e consecutivi dalla pubblicazione: dal giorno 25/05/2018 al  08.07.2018.

Le osservazioni pervenute durante tale periodo sono state prese in considerazione per l’elaborazione della versione definitiva del piano che è stata trasmessa agli organi competenti il 18 luglio 2018. Dell’istruttoria e delle controdeduzioni alle osservazioni si è provveduto a darne puntuale notizia agli osservanti.

La versione definitiva dei richiamati piani d’azione viene resa disponibile al pubblico attraverso le presenti pagine.